ANUBIAS scheda tecnica e gestione (tutte le varietà)

ANUBIAS scheda tecnica e gestione (tutte le varietà)

Nome: Anubias

Famiglia: Araceae

Provenienza e habitat: Deriva dalla famiglia Araceae e proviene dall Africa, Camerun, Nigeria, e Congo. Ne esistono di varie dimensioni e di differenti varietà. Le Anubias sono le piante più conosciute ed utilizzate nel mondo dell’ acquaristica per la loro bellezza e facilità di manutezione, generalmente sono di color verde scuro con foglie a forma di cuore con bordi leggermente ondulati. Sono epifite e possiedeono quindi un rizoma dal quale si estendono gli steli e le radici che hanno la particolarità di attaccarsi agli arredi come legni o pietre, bisogna stare quindi molto attenti a non sotterrare il rizoma perchè potrebbe marcire, possiamo interrare solo le radici. A seconda delle specie e della proporzione della vasca possono essere utilizzate sia come piante da secondo piano sia come piante da primo piano poichè la loro crescita sarà lenta e rimarrà al livello di quando viene acquistata, ricordatevi di posizionarle in zone di ombra poichè sono soggette alla formazione di alghe se esposte alla luce diretta. Non viene mangiata facilmente da pesci fitofagi, quindi è compatibile anche con ciclidi africani come pelvicacrhomis o pesci rossi, e discus. Sono inoltre molto resitenti alle alte temperature oltre i 26° Celsius.

Anubias Gigantea: La vartieà Gigantea, come si deduce dal nome è la più grande di tutte, deriva dall’ Ovest dell’ Africa ed è sicuramente una pianta da posizionare in terzo piano in una vasca, poiché raggiungerà anche i 30 / 40 cm di altezza, necessita di una luce media e la sua crescita è molto lenta, come tutte le altre varietà.

Anubias Barteri: Questa varietà deriva dall’ Ovest dell’ Africa ed è una delle più grandi, tanto da potersi considerare una pianta da secondo o terzo piano, necessita di una luce media e raggiunge i 20 – 30 cm di altezza.

Anubias Coffefolia: Questa verietà deriva dall’ Ovest dell’ Africa, ha una crescita lenta ma arriva da una altezza media, intorno ai 15 / 20 cm, è quindi da considerarsi una pianta da secondo o terzo piano, necessita di poca luce, altrimenti potrebbero formarsi alghe sulla superficie delle foglie. Questo genere è caratterizzato da una colorazione molto scura ed una foglia molto ondulata, tra tutte le varietà è quella che ha bisogno di meno luce.

Anubias Congensis: Questa verietà deriva dall’ Ovest dell’ Africa, raggiunge una media altezza ed è quindi da considerare una pianta da primo o secondo piano a seconda della vasca in qui viene utilizzata, raggiunge l’ altezza massima di 10 / 15 cm e necessita di una quantità di luce media, anche se la sua crescita sarà lenta. La caratteristica principale di questa varità è la forma un po’ più allungata della foglia rispetto alle altre.

Anubias Gracilis: Questa varietà si distingue dalle altre per la forma delle sue foglie, molto triangolari e a punta di lancia, può crescere fino ai 20 / 30 cm di altezza quindi è da considerarsi una pianta da secondo o terzo piano a seconda dell’ acquario nel quale è utilizzata. Necessita di una luce media per la sua cresita che sarà lenta come tutte le altre varietà.

Anubias Longifolia: Questa varietà di Anubias si distigue dalle altre per la particolarità delle sue foglie che quando cresceranno, tenderanno ad avere una forma più allungata rispetto alle altre, deriva dall’ ovest dell’ Africa e necessiata di una media quantità di luce, la sua crescita sarà lenta ma raggiungerà i 20 /25 cm di altezza, quindi potrete utilzzarla come pianta da secondo o terzo piano in vasca.

Anubias Nana: La Anubias varietà Nana deriva dal Cameroon in Africa, è in natua molto piccola sia per quanto riguarda le foglie, sia per quanto riguarda le dimensioni totali, generalmente viene utilizzata quindi per decorazioni di primo piano, poiché raggiunge i 5 / 10 cm di altezza massima. Non necessita di molta luce, anzi va posizionata in zone di obra se si vuole evitare la formazione di alghe sulle sue foglie, la sua crescita rimane lenta come tutte le altre varietà.

Anubias Nana “Round Leaf”: Questa varietà, come si deduce dal nome deriva dalla selezione in coltivazione della Anubias Nana, ha la particolarità di essere molto piccola e di avere le foglie di forma rotonda. Per quanto riguarda le dimensioni, raggiunge massimo i 5 / 10 cm di altezza, non necessita di molta luce e si usa generalmente per il primo piano, la sua crescita sarà lenta e va posizionata su arredi prevalentemente in zone di ombra.

Anubias Nana “Marina”: Questa varietà deriva dalla selezione della Anubias Nana, è una pianta dalle dimensioni ridotte, ragguinge massimo i 5 / 10 cm ed è quindi utilizzata spesso per le decorazioni da primo piano, non necessita di forte luce, anzi va posizionata in zone di ombra se possibile, per evitare la formazione di alghe sulle foglie, la crescita è lenta. La verità “marina” è un clone prodotto da Troplant, ha la particolarità di crescere molto compatta, accestita e con foglie strette e appuntite.

Anubias Bonsai: Questa varietà deriva dalla selezione di alcune coltivazioni ed è particolare per le sue dimesioni molto ridotte, è la più piccola di tutte e quindi da considerare una pianta da primo piano poiché dispone di foglie molto piccole e ragguinge l’ altezza massima di 5 cm. Necessita di pochissima luce e la sua crescita è molto lenta.

Riproduzione e moltiplicazione: Se vogliamo far moltiplicare la pianta, dobbiamo tagliare il rizoma tenendo conto che la parte asportata deve avere almeno 3/ 4 foglie perchè possa ripartire e continuare a crescere. La riproduzione sessuata avviene solo se viene prodotto il fiore ed emerge dall’ acqua per l’ impollinazione, ma in acquari di casa è abbastanza difficile.

Fertilizzante e substrato consigliato: Le Anubias sono generalmente piante molto facili da gestire poiché non necessitano di forte fertilizzazione sia liquida disciolta in acqua, sia a terra per mezzo di terricci fertili, inoltre non ha bisogno di forte illuminazione o supplemento di Anidride carbonica Co2 per poter crescere. Sarà necessario quindi fornire fetilizzante liquido in modo moderato e costante, generlamente costituito da una base di ferro bivalente chelato e manganese per evitare l’apparire macchie gialle sulle foglie (clorosi).

Prezzo al dettaglio: 4 / 5 € a vasetto.

Temperatura : 22°- 30° Celsius

PH Range : 6 – 8

GH Range : 4 – 30

Luce richiesta : poca / media

Velocità crescita: lenta

Difficoltà coltivazione: facile