TANICHTHYS – Pesce delle montagne della Nuvola Bianca – scheda tecnica

TANICHTHYS – Pesce delle montagne della Nuvola Bianca – scheda tecnica

Nome, origini e famiglia:

Tanichthys Albonubes, Tanichthys Thacbaensis e Tanichthys Micagemmae, White cloud mountain minnow, Pesce delle montagne della nuvola bianca , famiglia Cyprinidae, derivano dal in Vietnam e dalla Cina.

Aspetto e comportamento:

Il Tanichthys è un pesce di acqua dolce e fredda ed ha un muso smussato con mandibola leggermente sporgente, non possiede barbigli, la pinna dorsale è corta come le pinne anali, pettorali e pelviche. La colorazione del corpo è verde argentato, con zone verticali anche dorate, le pinne dorsali ed anali sono verdi con un bordo trasparente; la base della pinna caudale ha un grande spot rotondo rosso. Esistono anche altre varietà di Tanichthys albonubes che differiscono nella colorazione della livrea o nella forma delle pinne, ad esempio ci sono gli esemplari con pinne a velo, quelli albini, e la variante gold. Le 3 specie conosciute sono Tanichthys Albonubes, Tanichthys Thacbaensis e Tanichthys Micagemmae. Il Tanichthys Albonubes è il più grande. Il Tanichthys Micagemmae invece ha le pinne ventrali e anali rossastre. La sua aspettattiva di vita, se ben tenuto è di 5 ai 10 anni, è un pesce da branco e deve essere allevato in numero non inferiore ai 8-10 esemplari, e che tollerano in natura temperature abbastanza basse, per cui sono a volte allevati all’aperto, almeno nei mesi estivi, mentre d’inverno devono essere tanuti in casa.

Compatibilità con altri pesci:

L’habitat naturale del Tanichthys albonubes è rappresentato dai piccoli fiumi di montagna con fondali sabbiosi e con corrente, caratterizzati da acqua limpida, poco profonda, temperatura fresca. La bassa profondità dell’acqua permette all’illuminazione solare di formare una folta vegetazione acquatica, ma anche zone coperte ed ombrose. L’ acquario che ospita i Tanichthys dovrebbe essere di circa 40 litri disposti in lunghezza, il fondo della vasca , per l’allevamento, dovrebbe essere composto da sabbia fine e di colore scuro, la vegetazione disposta lungo le pareti della vasca e spazio per nuotare. Avendo un carattere molto tranquillo e pacifico è un residente ideale di un acquario di comunità , Le specie che possiamo abbinare sono: Macropodus opercularis, gambusie, Pethia conchonius, Pethia padamya, Puntius semifasciolatus, Danio, Garra e Botia. Le specie da evitare invece sono ovviamente ciclidi predatori e pesci rossi.
Questo genere di pesce può essere utilizzato negli allestimenti di aquascaping molto curati nei particolari poiché non andrà a modificalre il layout ed inoltre formerà branchi molto belli a livello estetico.

Dimorfismo sessuale e riproduzione:

Il pesce della montagna della nuvola bianca è oviparo, la femmina rilascia quindi le uova che poi vengono fecondate dal maschio in acque aperte. Anche se la coppia non si cura della prole la riproduzione in acquario non è difficilissima se le condizioni sono favorevoli. La schiusa delle uova avviene in 2-3 giorni, le larve assorbono il sacco vitellino e poi cominciano a nuotare liberamente. La differenza tra maschi e femmine si nota dal fatto che i primi sono più snelli e colorati mentre invece le seconde presentano un ventre più rotondo e spesso sono un po’ più grandi.

Alimentazione:

Il Tanichthys è onnivoro e per natura è un micropredatore, si nutre quindi di piccoli insetti, vermi, crostacei e zooplancton. In acquario possiamo fornire cibo vivo e/o congelato, come chironomus, Daphnia, Artemia, oppure mangime secco adatto alle dimensioni della bocca sotto forma di fiocchi o granuli, anche a base vegetale o di alghe.

Prezzo:

3/ 5 euro a esemplare.

Dimensioni massime: 4 – 5 cm

Livello di nuotata: medio alto, branco

Range temperatura ideale: 5° – 23° Celsius

PH range: 6.0 – 7.5

GH range: 5.0 – 20.0

KH: 4 -15