Metodo Balling o Reattore di calcio? come gestire la triade Ca Mg Kh

Metodo Balling o Reattore di calcio? come gestire la triade Ca Mg Kh

I prinicpali metodi per gestire la Triade Ca mg kh, sono sostanzialmente 2: l’ utlizzo del reattore di calcio oppure il metodo Balling.

hydor-reattore-di-calcio-performer-600Reattore di Calcio:

Il principio del suo funzionamento è semplice: disciogliere materiale corallino tramite abbassamento controllato del pH, al fine di rendere disponibili calcio Ca2+, magnesio Mg2+ e carbonati HCO3– e CO32. Il reattore di calcio è un apparecchio composto da un cilindro caricato con sabbia corallina nel quale viene fatta circolare l’acqua nella quale viene immessa CO2. L’acqua viene prelevata dall’acquario e pompata dentro al reattore dove verrà acidificata dalla co2. Portando il PH a circa 6,5 la sabbia corallina dentro il reattore si scioglierà ed arricchirà l’acqua di Calcio, Magnesio e Carbonati. Tornerà poi in acquario attraverso un rubinetto per regolarne il flusso in base alle esigenze della vasca.

La regolazione di un reattore si esegue sia sulla co2 immessa con l’ aiuto di un contabolle, sia sul flusso per determinare la quantità di acqua arricchita che verrà riversata in vasca. Nota bene che il reattore di calcio è uno strumento che mantiene i valori chimici presenti in vasca, ma non li corregge se sono sbilanciati, quindi prima di attivare il rettore ci dovremo preoccupare di portare la triade ai valori ottimale. Ci sarà carenza di Magnesio quindi integrare con granuli all interno del cilindro.

Per utilizzare il reattore di calcio avremo bisogno di:

  • Reattore di calcio;
  • Riduttore di pressione;
  • Bombola di CO2, contabolle, valvola di non ritorno;
  • Materiale per il reattore, Aragonite, carbonato di calcio, corallina, granuli di Mg.
  • Elettrovalvola e eventuale controllo elettronico del PHametro

 

Pregi:

investimento iniziale alto ma, fra l’acquisto del reattore, della bombola e del riduttore di pressione. Ma un spesa di gestione praticamente irrisoria, visto e considerato che l’acquisto della corallina e la ricarica della CO2 hanno un costo estremamente modesto, diciamo circa 50 euro all’anno per un acquario di circa 100 litri. Il funzionamento di un reattore di calcio richiede un apprendimento tecnico iniziale e abilità ma una volta capito e tarato diventa praticamente indipendente per diversi mesi.

Difetti:

Spesso il raggiungimento del corretto settaggio è difficile e macchinoso, ci vogliono parecchi tentativi e test per arrivare ad una situazione ottimale.

Metodo Balling:

Immsdsadsaagineil metodo balling si basa sul principio di inserire autonomamente 3 prodotti liquidi preparati precedentemente per mantere i 3 valori: KH, Calcio e Magnesio nei livelli desiderati. Ovviamente i 3 prodotti potranno essere immessi manualmente in vasca ma generalmente si fa uso di apposite pompe dosometriche che doseranno ad intervalli e quantità regolari le soluzioni. Dovremmo poi monitorare i valori ed aggiustare i dosaggi in base al consumo che verifichiamo in vasca.

Andiamo a vedere quindi come dovranno essere effettuate le preparazioni che verranno conservate nelle taniche.

  • Calcio: sciogliere del CLORURO DI CALCIO DIIDRATO in acqua d’osmosi, o direttamente i prodotti in vendita.
  • Magnesio: Per il contenitore del magnesio si utilizzerà CLORURO DI MAGNESIO ESAIDRATO e SOLFATO DI MAGNESIO EPTAIDRATO, o direttamente i prodotti in vendita.
  • KH: per la durezza carbonatica si utilizzano il carbonato ed il bicarbonato di sodio in acqua di osmosi. Ricordati di portare a completa saturazione le soluzioni e di usare solo la parte liquida. Per ovviare ad un eccessiva salinità si aggiunge in occasione del cambio dell’acqua o nel contenitore del Magnesio SALE PRIVO DI CLORURO DI SODIO SODIO che ribilancerà l’equilibrio IONICO della vasca mantenendo la salinità inalterata.

 

Per attuare il metodo Balling avremo quindi bisogno:

  • Pompe dosatrici automatiche;
  • Sali da sciogliere per preparare le soluzioni;
  • Una bilancia;
  • Taniche per uso alimentare nelle quali conservare le nostre soluzioni preparate;

 

Pregi:

é un sistema che a differenza del reattore di calcio non altera il pH in acquario quindi non ci si deve preoccuppare di avere il pH basso e di dover quindi reintegrare i carbonati (Kh). Utilizzando materiali puri non c’è il problema di aggiungere fosfati all’acquario, altra caratteristica negativa del reattore di calcio che invece immette continuamente fosfati in acquario, sebbene in dose molto ridotta dopo i primi giorni dell’utilizzo della nuova corallina.

Difetti:

Le controindicazioni possono essere il notevole lavoro di acquisto dei materiali, la miscelazione degli stessi ed il loro costo, che rende il metodo antieconomico e faticoso. In grandi acquari con tanti coralli SPS si può arrivare a spendere anche 250 300 euro l’ anno.